Ri-pole subwoofer - Anto Audio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ri-pole subwoofer

Altoparlanti

Il Subwoofer in dipolo creato con i woofer Eminence alpha 15. La sezione delle aperture è leggermente minore della superficie dei coni, meritandosi l'attributo di Ri-Polo.
La diminuzione dell'area delle aperture consente di aumentare leggermente l'estensione e l'effetto passa basso a discapito di una altrettanto leggera perdita di efficienza.

Dalla foto si evidenzia la sezione a W della cassa; il lato inferiore non è presente, sostituito dalla pavimentazione. Questa semplificazione, grazie alle guarnizioni ed al peso della cassa, non comporta perdite di prestazioni.
Delle aste filettate tengono in tensione i 2 lati della cassa, Avvitati al pannello superiore per un facile smontaggio.
La configurazione a facce contrapposte consente di ridurre parte delle vibrazioni, i 2 coni infatti spingono e tirano in direzioni opposte compensando così le forze generate.



Il sub è misurato a confronto con un sub autocostruito, munito di un woofer da 22 cm della Tec. L'amplificazione utilizzata è la stessa, tramite un modulo Ysa100 della Ciare.

Le curve gialla e grigia sono ottenute con il sub citato, regolando il filtro passa basso a 50 hz e 120 hz, cioè i 2 valori minimo e massimo.

La curva fucsia e ross a, le 2 più basse, sono ottenute con il sub a dipolo con i 2 Eminence, collegati in parallelo, posizionato nello stessa sistemazione del precedente sub.

Si evidenzia 'empiricità delle prove, visto che è stato utilizzato lo stesso ambiente senza però cercare la posizione ottimale per entrambi i sub; inoltre è stata usata una misur ain campo lontano filtrata ad 1 ottava.
In ogni caso si può notare che, a parità di regolazioni e di impedenza degli altoparlanti, il livello risulta più basso di più di 20 db, nel caso del sub a dipolo; mentre come estensione verso le basse frenquenze la situazione è simile, con i 30 hz che sono presenti a, indicativamente, -3db.
Questa valutazione non è volta allo studio delle massime performance ottenibili dal dipolo, quanto alla stima delle differenze quantitative che ci possono essere con un subwoofer tradizionale. Ciononostante, nella curva intermedia, di colore  arancione, si misura il livello del sub a dipolo aumentando al massimo i livelli, tenendo un limite di sicurezza dell'escursione massima dei 2 woofer.
Il livello, non misurato in maniera del tutto ufficiale, utilizzando cioè alcuni programmi di misura tramite un Ipod, è risultato essere tra gli 85 e 88 db; basso, per certi versi; c'è da dire che comnque il livello ha portato a tremare i vetri della stanza; sicuramente l'utilizzo di 2 di questi subwoofer potrebbe essere consigliabile in molti casi...

 
Torna ai contenuti | Torna al menu